tempi di cura in omeopatia La natura ci è amica
Tempi di cura in omeopatia


Molte persone pensano che l’omeopatia abbia dei tempi di cura molto lunghi.
Bisogna distinguere tra casi acuti e casi cronici.
Nei casi acuti, come un’influenza, un mal di testa, un mal di pancia ecc., i tempi sono brevissimi, cioè nell’arco di minuti, se il rimedio è quello giusto, si hanno già dei segni di miglioramento, cui seguirà la remissione completa.
Nei casi cronici invece, come una gastrite, o un’artrosi, o una depressione ecc. i tempi di guarigione possono essere relativamente lunghi, nel senso che una patologia lunga, che dura ad es. da 10 anni per guarire necessita all’incirca di un anno, ma anche in questi casi i primi chiari segni di miglioramento, se il rimedio è corretto, si devono già vedere entro un paio di settimane. Bisogna però considerare che l’omeopatia unicista, poiché non agisce sui sintomi apparenti, ma sulle cause originarie che li hanno determinati, agisce più in profondità, per cui ci saranno meno recidive e gli effetti benefici saranno più duraturi rispetto alla medicina tradizionale.

 

 


Area Riservata

Nome utente:             

Password:                  


 
 

 

© 2013 - Dott. Eugenio Antoci Omeopata - P.IVA: 01525200885   - Privacy   WEBEXE - WEB AGENCY - Realizzazione siti web e portali